Ercole alla conquista di Atlantide Streaming Senza Limiti HD - FilmSenzaLimiti

Ercole alla conquista di Atlantide [HD] (1961)



Modalità
Host
Lingua
Risoluzione
Qualità
Streaming
ITA ITA
4K
4.3
Valutazione IMDb: 4.3 - 1,234 voti

Il film intitolato Ercole alla conquista di Atlantide streaming, di genere Avventura Fantasy è disponibile su filmsenzalimiti in modalità Streaming e Download su tutti i tuoi dispositivi, la durata del film è di 101 min con l'audio ITA...
Androclo, re di Tebe, arma la sua nave da guerra per muovere contro il misterioso popolo dell'Occidente che, secondo i sinistri segni premonitori interpretati dall'indovino Tiresia, minaccia la libertà della Grecia. Durante il viaggio per mare una furiosa tempesta lo fa naufragare rendendolo facile preda degli invasori, i crudeli soldati di Antinea, fiera regina di Atlantide decisa a conquistare il mondo in nome della superiorità della sua stirpe. Ercole, coinvolto nella spedizione, raggiunge l'isola dei nemici e, dopo aver ucciso il mostruoso Proteo, guardiano della misteriosa fonte dalla quale le forze del Male traggono energia, riesce a liberare Androclo, Ismene, figlia di Antinea che la stessa regina aveva condannato a morte, e il popolo prigioniero afflitto da indicibili miserie e malattie. Chi ha amato il peplum ricorderà con simpatia l'avventura di questo insolito Ercole, eroe imperturbabile e pigro che passa all'azione soltanto quando gli eventi ve lo costringono (esemplare, in questo senso, la scena iniziale della rissa nella taverna). Ma anche chi non condivide interesse per questo genere cinematografico dovrà riconoscere l'originalità del tentativo di Cottafavi di innescare nel fantasy mitologico tipi e situazioni del western, dell'horror e della fantapolitica. In effetti, il film è ricco di fantasia e di risvolti ironici e talora satirici e si serve del consueto repertorio di mostri di cartapesta e cataclismi ottici per leggere nel mito di Atlantide un Terzo Reich ante litteram. Notevole il cast, in cui grandi attori di teatro come Garrani, Volontè e Salerno (gli indecisi sovrani del concilio greco) si divertono a parodiare una delle innumerevoli inconcludenti sedute del Parlamento nostrano.+info